Dalla diga del Panperduto fino all’area archeologica del Monsorino a Golasecca

Dalla diga del Panperduto fino all’area archeologica del Monsorino a Golasecca

In bicicletta o a piedi (per i più allenati!) alla scoperta di luoghi legati alla storia del Ticino e alle sue specificità naturali e storiche

Un percorso lento, accompagnato dallo scorrere del Fiume Azzurro, è quello che vi porterà a scoprire un territorio dove l’energia del Ticino è vitale per l’ecosistema ambientale e per l’industria. Partendo dalla diga del Panperduto, si scoprirà l’incanto dell’acqua e la complessità del suo scorrere grazie alle opere di derivazione e canalizzazione.

Il Villoresi e il Canale Industriale, rispettivamente dedicati all’irrigazione e alla produzione di energia elettrica, si suddividono le acqua del fiume azzurro grazie ad uno snodo idraulico fra i più importanti in Lombardia. La presenza dell’acqua e le opere intorno alla diga che risalgono alla fine dell’Ottocento, furono propedeutiche alla fertilità e allo sviluppo del territorio. Accanto al complesso della diga vi soffermerete ad osservare il giardino dei giochi d’acqua, uno spazio apprezzato soprattutto dai più piccoli, dove “bagnarsi le mani” con le installazioni che mostrano il movimento e la potenza dell’acqua.

Navigazione al Panperduto
© panperduto.it/gallery/

Continue reading