Alla scoperta delle bellezze di Gallarate – #agostoagallarate

Alla scoperta delle bellezze di Gallarate – #agostoagallarate

Sta per cominciare il mese di Agosto, tradizionalmente il mese in cui si lasciano le proprie città per andare in vacanza.

Ma i tempi, si sa, sono cambiati e molte persone, ormai, prediligono altri periodi dell’anno per le vacanze!

Poi c’è chi non può permettersi di partire, o chi magari resta per scelta, per accudire un anziano o per fare qualche lavoretto a casa approfittando dei mesi estivi. Visto che, però, in molti saranno via, e comunque Agosto è il mese per eccellenza dedicato alle “ferie”, riprendiamo la definizione classica già in voga nel periodo romano, il periodo dell’anno in cui ci si dedicava ai “culti pubblici e privati” e pensiamo ad un modo per passare insieme questo mese di Agosto.

Qui in Pro Loco abbiamo avuto un’idea, che speriamo vi piaccia e vi consenta di conoscere ogni giorno un piccolo pezzetto della nostra città. Lanciamo #agostoagallarate! Ci piacerebbe condividere e farvi condividere sui social momenti o immagini della nostra splendida Gallarate, per dire che, anche se costretti in città, ci si può godere il mese di Agosto!

Questi 31 giorni saranno l’occasione giusta per scoprire posti, magari dietro casa, che ancora non conoscete o per osservarli, una volta tanto, con occhi diversi. In città abbiamo Chiese stupende, Parchi, Musei, vicoli caratteristici, un piccolo corso d’acqua e luoghi dove l’architettura urbana incontra la storia e la natura!

In questo mese, ogni tanto uscite di casa in bici o a piedi e, lentamente, guardatevi intorno, siamo certi che vedrete qualcosa di bello, o farete qualcosa di bello!

Inoltre ricordate il concorso di Varese Turismo “Varese. Never ending stories”?

Proviamo a partecipare con qualche storia, aneddoto e immagine da Gallarate!

Trovate le info per partecipare al concorso qui, intanto condividete le vostre storie con gli hashtag #vareseturismo #varesestories.

Scommettiamo che anche Gallarate è un luogo meraviglioso basta solo saperlo raccontare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *